Regolamento del campeggio - Stork Camping Village

Art. 1 – I campeggiatori all’arrivo sono tenuti a consegnare i loro documento d’identità per la registrazione ed a prendere visione del “Regolamento Interno”.

Art. 2 – Il pass personale (braccialetto) consegnato all’arrivo, deve essere sempre portato con sé ed esibito quando richiesto dal personale addetto; inoltre è indispensabile per l’accesso alla piscina, nonché per entrare e uscire dal campeggio.

Art. 3 – I visitatori possono accedere al villaggio esclusivamente a piedi dalle ore 07.00 alle ore 21.00, previa consegna di un documento d’identità alla Direzione, che ne autorizza l’accesso rilasciando il braccialetto per visitatori, e dovranno pagare la regolare tariffa giornaliera per visitatori. Le persone sorprese all’interno del campeggio prive di autorizzazione, saranno soggette a denuncia per violazione di domicilio ai sensi dell’art. 614 del Codice Penale.

Art. 4 – La direzione si riserva, a suo insindacabile giudizio, di non accettare i campeggiatori indesiderati o in soprannumero.

Art. 5 – L’orario degli uffici e dei servizi è esposto nei singoli locali ad essi adibiti. La cassa è aperta dalle ore 7.00 alle ore 21.00. Depositi e prelievi di denaro contante possono essere eseguiti solo durante l’orario di cassa.

Art. 6 – Ciascun campeggiatore è tenuto a custodire gli oggetti di sua proprietà. La direzione non si assume alcuna responsabilità per eventuali smarrimenti o asportazioni di valori.

Art. 7 – Le partenze e gli arrivi sono regolati in conformità con l’orario esposto. I campeggiatori hanno l’obbligo di lasciare libero il posto entro le ore 12.00 del giorno di partenza. Dopo tale orario verrà addebitata la quota del giorno successivo. I bungalow devono essere liberati entro le ore 10.00.

Art. 8 – Il posto nel campeggio verrà sempre assegnato dalla Direzione, alle cui disposizioni dovranno attenersi i campeggiatori per il parcheggio delle auto e l’installazione della tenda o roulotte, che non dovranno mai intralciare la normale viabilità.

Art. 9 – E’ proibito ancorare teloni o tendalini con filo di ferro direttamente agli alberi. Non è consentito modificare lo stato del terreno. Non è permesso nessun tipo di recinzione e/o affini.

Art. 10 – Il giorno di partenza le piazzole devono essere liberate completamente.

Art. 11 – L’attacco luce sarà fornito solo agli utenti che dispongono del cavo e della spina a norme CEE. E’ severamente vietato montare ed utilizzare qualsiasi tipo di faro non a norma e non contemplato dalla planimetria dei punti luce del campeggio.

Art. 12 – Le auto parcheggiate sia all’interno che all’esterno del campeggio, dovranno avere sempre esposto il contrassegno di identificazione e circolare a passo d’uomo.

Art. 13 – Le sbarre all’ingresso saranno chiuse dalle ore 14.00 alle ore 16.00 e dalle ore 20:00 alle ore 07.00; durante tale orario è assolutamente proibito circolare, entrare o uscire dal campeggio con veicoli a motore. Dalle ore 14.00 alle ore 16.00 e dalle ore 23.30 alle ore 07.00 viene rispettato il silenzio, pertanto sono rigorosamente vietati i rumori che potrebbero disturbare il riposo dei campeggiatori, come pure montare o smontare le tende, usare apparecchi radio o simili, l’uso dei lavapiatti presso i servizi igienici, nonché gli assembramenti o le riunioni rumorose. Chi reca disturbo sarà allontanato del campeggio.

Art. 14 – E’ severamente vietato danneggiare le piante e le attrezzature del campeggio, come pure scavare fossette intorno alle tende ed accendere fuochi all’aperto. La Direzione non risponde per danneggiamenti conseguenti alla caduta di alberi o di rami e di altri danni derivanti da calamità naturali, accidentali ed imprevedibili. L’uso della griglia è subordinato al permesso della direzione e, comunque, ammesso soltanto con un secchio di acqua vicino.

Art. 15 – I minorenni sono ammessi solo se accompagnati dai genitori. I bambini devono sempre essere accompagnati nell’uso delle varie attrezzature e nelle toilette e, comunque, essere sorvegliati dagli stessi. I genitori sono direttamente responsabili dei loro figli. La direzione declina ogni responsabilità.

Art. 16 – L’accesso dei cani è ammesso solo dalla Direzione ed in zona assegnata; gli animali domestici, in particolare cani e gatti, vanno sempre condotti al guinzaglio. Gli animali dovranno essere accompagnati fuori dal Campeggio per i loro bisogni quotidiani; i proprietari di animali sono direttamente responsabile di eventuali danni a persone o cose causati dagli stessi.

Art. 17 – In riferimento all’art. 4 comma 1 dell’ordinanza balneare 2010 (attività nelle spiagge, Litorale Abruzzese) la direzione ed i responsabili spiaggia decidono l’eventuale accesso in spiaggia di animali d’affezione (6-7 kg max).

Art. 18 – Durante le ore notturne è vietata la presenza in spiaggia; eventuali danni a persone o cose verranno imputati a coloro che, non osservando il divieto, si troveranno ugualmente in spiaggia.

Art. 19 – L’uso delle attrezzature, compresi piscina, parco giochi e diversi, è a proprio rischio e pericolo. E’ vietato il gioco del calcio, delle bocce e della pallavolo fuori dagli appositi spazi.

Art. 20 – La biancheria e le stoviglie devono essere lavate solo negli appositi lavelli.

Art. 21 – La carta ed i rifiuti devono essere depositati negli appositi recipienti e nei centri di raccolta rifiuti, che si trovano presso il Supermercato/Bazar.

Art. 22 – Durante l’orario serale la circolazione dei bambini in bicicletta è pericolosa e, quindi vivamente sconsigliata.

Art. 23 – La corrispondenza deve essere ritirata personalmente da adulti all’ufficio della Direzione. Le telefonate in arrivo saranno registrate all’ufficio accettazione e comunicate a voce dagli operatori, su richiesta dell’interessato. L’uso dell’altoparlante è strettamente limitato alle chiamate urgenti.

Art. 24 – Ogni malattia infettiva deve essere dichiarata immediatamente alla Direzione del Campeggio.

Art. 25 – All’entrata e all’uscita di gommoni e windsurf è riservata la zona nord della spiaggia; ricordiamo che i motori possono essere accesi solo a 500 metri dalla riva, secondo le disposizioni in merito della competente Capitaneria di Porto.

Art. 26 – I Sig.ri clienti, che effettuano movimenti in entrata ed uscita dal campeggio, sono tenuti per disposizione di legge, a comunicare agli addetti del check-in tali movimenti, consegnando e/o ritirando il braccialetto ed accertandosi che venga effettuata la relativa registrazione sulla scheda di soggiorno del cliente. In caso contrario, i movimenti non comunicati saranno considerati come presenze in Campeggio a tutti gli effetti e pertanto addebitati sul conto.

Art. 27 – L’ingresso nel Campeggio comporta l’accettazione e la piena osservanza del presente “REGOLAMENTO”, che può essere integrato a parte da norme aggiunte, che la direzione riterrà opportuno emanare per il miglior funzionamento del campeggio.

Art. 28 – Il personale del campeggio è autorizzato a farlo rispettare ed a segnalare alla Direzione chi non si attiene ad esso. Gli inadempienti saranno immediatamente allontanati dal campeggio.

VISITATORI
1. La direzione si riserva la facoltà di consentire l’entrata a visitatori e ospiti giornalieri.
2. Gli ospiti sono tenuti a comunicare alla direzione l’arrivo di eventuali visitatori e ospiti prima del loro ingresso. I visitatori sono soggetti al pagamento della quota giornaliera e alla consegna di un documento d’identità che sarà riconsegnato all’uscita.
3. Dopo le ore 21.00 non sono ammessi visitatori. L’accesso al villaggio è consentito solo ai clienti del ristorante.

MINORI
1. I minorenni non sono ammessi in campeggio, se non accompagnati dai genitori o da persone adulte per essi responsabili.
2. I minori di anni 12 devono essere sempre accompagnati nell’utilizzo dei vari servizi.

CORRISPONDENZA
1. La corrispondenza deve essere ritirata presso la reception dalla persona a cui è indirizzata.
2. Nel caso in cui la corrispondenza non venga ritirata entro 7 giorni, verrà rispedita al mittente.

RESPONSABILITÀ’
La direzione non risponde:
1. di eventuali furti di oggetti di pregio e di valori non affidati in custodia;
2. di eventuali furti di oggetti che siano stati resi possibili per la mancanza delle opportune cautele da parte dell’ospite;
3. dei danni causati da altri ospiti, da forza maggiore, da calamità naturali, da insetti, da malattie ed epidemie – anche delle piante – o da altre cause non dipendenti da negligenza del personale del Campeggio.

RACCOLTA RIFIUTI
1. Gli ospiti sono tenuti a riporre i rifiuti all’interno degli apposti cassonetti-
2. All’interno dello Stork Camping Village è obbligatoria la “raccolta differenziata”.
3. Gli appositi cassonetti si trovano in prossimità dell’ingresso della strada che porta alla spiaggia, alle spalle del ristorante e nella zona sud del campeggio.

CAMPING
1. Le piazzole sono sempre assegnate dalla direzione,
2. Il posizionamento della roulotte o il montaggio della tenda deve sempre avvenire in base alle disposizioni impartite dalla direzione.
3. Tende o roulotte devono essere posizionate in modo da non essere d’intralcio alla normale viabilità interna.

E’ SEVERAMENTE VIETATO:
1. scavare fosse e canalini intorno alle tende
2. lasciare rifiuti intorno alle piazzole
3. versare liquidi di qualsiasi genere sul terreno (solo acqua)
4. accendere fuochi all’aperto.
5. il lavaggio di automezzi al di fuori dell’area dedicata
6. ancorare teloni o tendalini agli alberi con corde o qualsiasi altro materiale.
7. modificare lo stato del terreno.
8. recintare la piazzola con qualsiasi tipo di recinzione non autorizzata dalla direzione.
9. utilizzare più di una presa di corrente per attacco luce a piazzola. Nel caso in cui l’ospite non si attenga alla suddetta disposizione, la direzione potrà prendere provvedimenti quali l’espulsione dal villaggio o una maggiorazione della tariffa giornaliera.
10. avere più di una bombola di gas per singola piazzola.

VI RICORDIAMO CHE:
1. le strutture abitative sono a disposizione degli ospiti a partire dalle 17.00.
2. le strutture abitative devono essere liberate (consegna delle chiavi alla reception) entro le ore 10.00 del giorno della partenza
3. le strutture abitative devono essere lasciate ordinate e pulite, in caso contrario verranno addebitati € 40.00 di spese per le pulizie finali.
4. le piazzole devono essere liberate entro le ore 12.00. In caso di ritardo non autorizzato dalla direzione sarà addebitato il costo di una giornata.
5. L’ora del silenzio è prevista dalle 14.00 alle 16.00 e dalle 23.30 alle 7.00. In questi orari sono rigorosamente vietati rumori che possano arrecare disturbo alla quiete del villaggio.
6. Durante l’ora del silenzio è vietato: smontare e montare tende, tenere acceso qualsiasi apparecchio radio o tv anche se a basso volume, circolare con autoveicoli all’interno del campeggio, l’entrata e l’uscita di automezzi (la sbarra d’ingresso è chiusa), lavare le stoviglie nei bagni.

CANI
1. Gli ospiti che non hanno comunicato la presenza del proprio cane al momento della prenotazione devono registrarlo al momento dell’arrivo. Verrà loro assegnata una struttura abitativa/piazzola nella zona dedicata.
2. Non sono ammessi cani che non siano accompagnati dal libretto di vaccinazione e che non siano regolarmente registrati all’anagrafe canina.
3. Gli ospiti sono tenuti a tenere i propri cani al guinzaglio e con museruola.
4. In ottemperanza della normativa vigente in materia, gli ospiti sono tenuti a raccogliere gli escrementi dei propri animali.
5. Il mancato rispetto di queste semplici norme sarà soggetto ad un’ammenda da € 50 a € 250, fino al diritto di allontanare l’ospite dalla struttura.
6. I proprietari sono da ritenersi i soli responsabili di eventuali danni a cose e/o persone causati dai propri animali.
7. Si accettano cani di piccola taglia, max 20kg.
8. I cani possono accedere al tratto di spiaggia libera, ma non a quella privata/attrezzata. Non possono fare il bagno.

ESPULSIONE
1. La direzione si riserva il diritto di espellere coloro che, a suo insindacabile giudizio, contravvengono al regolamento e turbano l’armonia e lo spirito dell’insediamento ricettivo, danneggiando il buon andamento della vita comunitaria e gli interessi del complesso ricettivo stesso.

L’INGRESSO AL CAMPEGGIO COMPORTA L’ACCETTAZIONE E LA PIENA OSSERVANZA DEL PRESENTE REGOLAMENTO. TUTTO IL PERSONALE DELLO STORK CAMPING VILLAGE E’ AUTORIZZATO A VERIFICARE CHE IL REGOLAMENTO DI CUI SOPRA VENGA RISPETTATO ED E’ TENUTO A SEGNALARE ALLA DIREZIONE CHIUNQUE NON LO RISPETTI.

REGOLAMENTO MY SMART CASH

Gentile cliente, qui di seguito siamo a riportare il regolamento per l’utilizzo del bracciale My Smart Cash.

1. Il servizio My Smart Cash è riservato in via esclusiva ai clienti del Camping Village che pernottano nello stesso, con conseguente espressa esclusione degli eventuali clienti giornalieri che non vi pernottano. Il bracciale viene consegnato in fase di check-in a tutti i predetti clienti e dovrà essere indossato per tutto il periodo di permanenza nel Camping Village al fine di agevolare gli operatori dello stesso nell’individuazione dei relativi clienti. Ove tecnologicamente possibile, il braccialetto permetterà inoltre l’accesso al Camping Village e/o ad aree dello stesso.

2. Qualora il cliente lo desideri, potrà essere caricato sul braccialetto un credito da utilizzare per l’acquisto di servizi presso le attività convenzionate presenti nel Camping Village. Il credito massimo che può essere presente su ciascun braccialetto è di € 300,00.

3. Il braccialetto è personale e non può essere utilizzato da soggetti diversi da quello a cui viene affidato in fase di check-in.

4. Nei punti abilitati presenti nel Camping Village i braccialetti possono essere ricaricati attraverso l’utilizzo di carte elettroniche oppure, in particolari situazioni, anche attraverso l’uso di contanti (maggiori informazioni sulle casse abilitate sono reperibili presso la reception del Camping Village).

5. Per poter utilizzare il credito presente sul braccialetto, il cliente dovrà comunicare tale volontà prima che venga emesso il relativo scontrino fiscale da parte dell’operatore dell’attività convenzionata.

6. In caso di smarrimento o danneggiamento o malfunzionamento del braccialetto, il cliente dovrà comunicare immediatamente tale circostanza alla direzione del Camping Village in cui il braccialetto è stato emesso munito necessariamente di uno scontrino sul quale sia presente il codice identificativo del braccialetto, così da procedere al tempestivo blocco dello stesso ed alla emissione di un nuovo braccialetto su cui verrà trasferito l’eventuale credito rimasto al momento della comunicazione. La direzione del Camping Village si può riservare di effettuare ulteriori verifiche al fine di confermare l’identità del denunciante e la relativa corrispondenza dell’identificativo del braccialetto.

7. Il cliente potrà utilizzare il braccialetto per accedere al Camping Village sino al termine della relativa prenotazione presso lo stesso.

8. I clienti potranno richiedere il rimborso totale del credito residuo presente sul braccialetto in ogni momento sino:

Tipologia cliente: Cliente Stagionale
Termine: Chiusura stagionale Camping Village di riferimento

Altre tipologie di cliente (giornaliero escluso)
Termine: Checkout cliente

In ogni caso non saranno previsti rimborsi parziali.

9. La mancata richiesta da parte del cliente del Camping Village del rimborso dell’eventuale credito residuo nei termini sopra indicati, comporterà l’impossibilità per il predetto cliente di vedersi riconosciuto il suddetto rimborso.

10. Il credito presente sul braccialetto potrà essere utilizzato dal cliente presso i Camping Village del Gruppo Club Del Sole in cui è abilitato il servizio My Smart Cash sino:

Tipologia Cliente: Cliente Stagionale
Termine: Chiusura ultimo Camping Village abilitato e comunque non oltre il 31 dicembre

Altre tipologie di cliente
Termine: Chiusura stagionale Camping Village di riferimento

11. La direzione del Camping Village si riserva il diritto di bloccare in ogni momento e senza alcun preavviso i braccialetti, oltre che nelle ipotesi in cui ne venga effettuato un utilizzo fraudolento o non corretto o lesivo nei confronti del Camping Village o di eventuali altri clienti dello stesso o del Gruppo Club Del Sole, comunque, anche in caso di uso del servizio My Smart Cash in violazione del presente regolamento.

12. La direzione del Camping Village si riserva di richiedere la restituzione di eventuali benefici acquisiti illecitamente (es. sconti, premi, etc.), nonché di intraprendere eventuali azioni nei confronti degli utilizzatori dei braccialetti sospesi o revocati.

13. La direzione del Camping Village e le attività convenzionate non sono responsabili dell’eventuale uso fraudolento, improprio o abusivo del servizio My Smart Cash, così come di eventuali conseguenze, dirette o indirette, connesse a disfunzioni dello stesso e dei sistemi per la relativa gestione non dipendenti dalla propria volontà.

14. La direzione del Camping Village si riserva in ogni momento di modificare le condizioni del presente regolamento. In caso di modifiche, il nuovo regolamento sarà prontamente pubblicato presso il Camping Village e/o reso disponibile sul sito web dello stesso, oltre che – se e quando disponibile – attraverso l’App My Club Del Sole. Si invita pertanto il cliente, a verificare con continuità eventuali modifiche.

15. La sottoscrizione del presente regolamento, così come il semplice utilizzo del servizio My Smart Cash, comporta l’accettazione integrale ed incondizionata di tutte le clausole contenute nel presente documento, il quale, oltre ad essere disponibile presso il Camping Village è pubblicato sul sito web dello stesso, oltre che – se e quando disponibile – sull’App My Club Del Sole.